1) “Quelli che abbiamo preso li abbiamo lasciati, quelli che non abbiamo preso li portiamo con noi”.

[ Mito della morte di Omero raccontato da Aristotele ]

2) “Due sorelle nascono e muoiono ogni giorno e l'una causa la morte dell'altra”. 

[ Esopo ]

 

3) “Legata, sono messa in ceppi per tenere molti legati.

Sono vincolata io stessa prima, ma vincolata vincolo a mia volta.

E ho sciolto molti, ma io non sono stata sciolta”.

[ Aenigmata Symposii, V ]

 

4) “Spingeva innanzi i buoi 

arava prati bianchi 

teneva un bianco aratro 

e seminava un nero seme, chi è?”.

[ indovinello veronese ]

5) "Ditemi quale cosa ognuno desidera raggiungere, ma se viene data immediatamente nessuno la vuole?". [ Esopo ]

6 Sfinge: "Qual è l'animale che al mattino ha quattro zampe, a mezzogiorno ne ha solo due e alla sera tre?". [ Edipo ]

7) “Goldoni mi rese protagonista di una sua famosa commedia, sono una maschera della tradizione regionale italiana; sono considerato un furbo mascalzone il mio nome è ….”.

8) “Qual è il più astuto degli animali?”. [ Esopo ]

 

Soluzioni:

1) I pidocchi; 2) Il giorno e la notte; 3) La catena; 4) La scrittura: i buoi (le dita della mano), i prati bianchi (fogli di carta pergamena), un bianco aratro (una piuma d'oca, per scrivere), un nero seme (l'inchiostro); 5) La vecchiaia; 6) L’uomo (perché da bambino cammina carponi, da giovane e adulto con le sue due gambe, da vecchio aiutandosi con il bastone"); 7) Arlecchino; 8) Quello che ancora non si è fatto addomesticare dall'uomo.