Nuoce gravemente alla salute dei pedanti e dei poveri di spirito

 
odg   
Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione
 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Finalista IV-V-VI-VII-VIII-IX-XI-XII-XIII-XIV-XV Edizione
Vincitore Nazionale X Edizione
alboscuole
fondazione De Mari

udi
dantealighieri
  • LEGGE 68/2015


    Patrizia - Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    Sulla Gazzetta Ufficiale n.122 del 28 maggio scorso è stata pubblicata la Legge n. 68 del 22 maggio 2015, in vigore dal 29 maggio. Questo provvedimento è meglio noto come “Legge contro gli ecoreati” ed è importante perché inserisce nel codice penale un nuovo titolo, dedicato ai delitti contro l’ambiente, introduce all’interno di tale titolo i delitti di inquinamento ambientale, disastro ambientale, traffico e abbandono di materiale ad alta radioattività, stabilisce che le pene previste possano essere diminuite per coloro che collaborano con le autorità, obbliga il condannato al recupero e - ove possibile - al ripristino dello stato dei luoghi e prevede i doppio dei termini di prescrizione del reato.


    Leggi tutto...
  • ECOMAFIA


    Patrizia - Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    Il termine ecomafia nella lingua italiana è un neologismo coniato dall’associazione ambientalista italiana Legambiente per indicare le attività illegali delle organizzazioni criminali, generalmente di tipo mafioso, che arrecano danni all’ambiente. In particolare sono generalmente definite ecomafie le associazioni criminali dedite al traffico di rifiuti e allo smaltimento illegale degli stessi.

     Risultati immagini per ECOMAFIA


    Leggi tutto...
  • Ci siamo dimenticati dello spazio?


    Marco - Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    Oggi quando si sente parlare di spazio, razzi o viaggi interplanetari si pensa subito alla NASA, quella che per la prima volta nella storia dell'umanità ci ha fatto mettere piede su suolo extraterrestre. Vengono in mente i tempi della guerra fredda, quando lo shuttle non era in pensione e le missioni Apollo erano quasi all'ordine del giorno. Ma, per quale motivo questi tempi sono finiti?


    Leggi tutto...
  • La nascita di SpaceX


    Marco - Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    "Immagina un vagone di soldi, che sta cadendo nell'atmosfera, sta per bruciare e per sbriciolarsi in piccoli pezzettini, proveresti a salvarlo?"
    Questa è l'idea che ha portato l'imprenditore statunitense Elon Musk a fondare l'agenzia aerospaziale SpaceX, basata sul riutilizzo dei razzi. Elon, da bambino, sognava come molti altri di andare a vivere su un altro pianeta, la differenza è che al contrario degli altri lui sta cercando di far diventare il proprio sogno realtà.


    Leggi tutto...
  • Il cibo del futuro


    Marco - Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    Al giorno d'oggi siamo sempre più indecisi su come svolgere un'azione indispensabile: mangiare. Date le tonnellate di rifiuti e di microplastiche presenti negli oceani, Il pesce è il primo da escludere. Inoltre non so quanto sia sicuro mangiare carne, dato il modo in cui nutriamo gli animali che poi finiranno nelle nostre macellerie. Insomma, credo che i vegetariani non abbiano poi tutti i torti.


    Leggi tutto...
  • Viaggi nel tempo. Fantascienza?


    Giuseppe Orsi - Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    Nel mondo delle particelle l’impossibile diventa probabile, perfino viaggiare indietro nel tempo. Un gruppo di scienziati del Moscow Institute of Physics, studiando come migliorare le prestazioni dei computer del futuro, i cosiddetti pc quantistici, ha, infatti, creato artificialmente uno stato che evolve in una direzione opposta alla freccia del tempo, come spiegato dai ricercatori in uno studio pubblicato su Scientific Reports.

     


    Leggi tutto...
  • La banca del Genoplasma


    Giuseppe Orsi - Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    Lo Svalbard Global Seed Vault è una gigantesca cassaforte nel mezzo dei ghiacciai a 1300 chilometri dal Polo Nord, nelle isole Svalbard (Norvegia): le risorse conservate in questi bunker protette da ogni catastrofe immaginabile sono tra le più preziose del mondo. Non opere d'arte, pietre rare o metalli preziosi, ma semi: riso, grano, fagioli, sorgo, melanzane, patate. Tutto ciò che si può piantare e, ancora di più, tutto ciò che si deve conservare per la biodiversità.


    Leggi tutto...

Social

Login redattori

Cerca

Donazioni

L'Editoriale

  • Editoriale: Scrivere per essere critici


    Roberto Palermo - Mercoledì, 18 Gennaio 2017

    Cari amiche ed amici del “Farò del mio peggio News”, desidero innanzitutto porgervi i nostri migliori auguri per un 2017 sereno, pieno di soddisfazioni e di felicità! Come di consueto il numero di Gennaio del nostro giornale pone in evidenza la “Giornata della Memoria”: il 27 Gennaio, anniversario della liberazione di Auschwitz, è il giorno scelto dalle Nazioni Unite per ricordare le vittime dell’Olocausto. La consapevolezza di ciò che può provocare la ragione umana quando prevalgono logiche di divisione, di segregazione e di odio razziale, sostenute da un largo consenso popolare, dovrebbe essere la migliore arma di prevenzione per evitare che ciò che è accaduto oltre 70 anni fa si verifichi nuovamente.


    Leggi tutto...

Facebook

Ipse Dixit

  • PROF. GRAVANO: Labate ha fatto uno scritto molto originale, per questo ha preso sette. Chissà come ha fatto!

    PATRONE: Eh, istinto di soppravvivenza!

Scienza

  • Ci siamo dimenticati dello spazio?


    Oggi quando si sente parlare di spazio, razzi o viaggi interplanetari si pensa subito alla NASA, quella che per la prima volta nella storia dell'umanità ci ha fatto mettere piede su suolo extraterrestre. Vengono in mente i tempi della guerra fredda, quando lo shuttle non era in pensione e le missioni Apollo erano quasi all'ordine del giorno. Ma, per quale motivo questi tempi sono finiti?


    Leggi tutto...
  • La nascita di SpaceX


    "Immagina un vagone di soldi, che sta cadendo nell'atmosfera, sta per bruciare e per sbriciolarsi in piccoli pezzettini, proveresti a salvarlo?"
    Questa è l'idea che ha portato l'imprenditore statunitense Elon Musk a fondare l'agenzia aerospaziale SpaceX, basata sul riutilizzo dei razzi. Elon, da bambino, sognava come molti altri di andare a vivere su un altro pianeta, la differenza è che al contrario degli altri lui sta cercando di far diventare il proprio sogno realtà.


    Leggi tutto...

PeggioRedazione

  • Farò del mio peggio News - Vita di redazione


    Nato nel 2005 nell’ambito del corso Tecnologico ed esteso poi a tutte le classi, il “Farò del mio peggio News” ha cambiato nella sua storia 3 redazioni tecniche, mantenendo la continuità del lavoro ed ottenendo numerosi riconoscimenti tra cui sette nomination al concorso nazionale “Giornalista per un giorno” (Fiuggi 2007), la vittoria al concorso "Il giornale dalla scuola", nell’ambito del Circuito Diregiovani (Roma 2010), organizzato dalla Agenzia di Stampa "Dire" e patrocinato dal MIUR, un diploma di Merito del Secolo XIX (Genova 2010) e dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti (Benevento 2011), tre premi nell’ambito del concorso nazionale “Il miglior giornalino scolastico” (Avellino 2011-2013), un “Premio speciale Presidenza di Alboscuole” (Chianciano Terme 2012), una “menzione speciale per il sarcasmo” al concorso nazionale “Prima Pagina” promosso dal Comune di Modena in collaborazione con l’associazione culturale Progettarte, nell’ambito della VI edizione di BUK-Festival della piccola e media editoria- che si è tenuto il 23 e 24 marzo 2013 presso il Foro Boario di Modena. 


    Leggi tutto...
  • Il “Farò del mio peggio News” vince il primo premio al “Giornalista per un giorno” e al concorso "Il miglior giornalino scolastico"


    La redazione del “Farò del mio peggio News”, giornale del Liceo Scientifico O. Grassi di Savona ed edito dall’Associazione omonima,  Venerdì 3 Maggio 2013 ha ottenuto per il settimo anno consecutivo un “Diploma di gran merito” al premio nazionale “Giornalista per un giorno” organizzato dall’Associazione Alboscuole a Chianciano Terme (SI), risultando tra le migliori 100 redazioni d’Italia (su oltre 3000) con la seguente motivazione: “Dal 2007 ad oggi sono cambiate tre redazioni ma la qualità non ha mai subito un rallentamento, un gruppo molto unito compreso gli ex diplomati. Grande merito al prof. Vincenzo D’Amico del Liceo Scientifico Grassi di Savona, diretto dal Preside Fulvio Bianchi. Il fiore all’occhiello dell’Associazione Alboscuole, esempio indiscusso, a livello nazionale, della scuola d’eccellenza italiana”. 


    Leggi tutto...

Società e Costume

  • Il cibo del futuro


    Al giorno d'oggi siamo sempre più indecisi su come svolgere un'azione indispensabile: mangiare. Date le tonnellate di rifiuti e di microplastiche presenti negli oceani, Il pesce è il primo da escludere. Inoltre non so quanto sia sicuro mangiare carne, dato il modo in cui nutriamo gli animali che poi finiranno nelle nostre macellerie. Insomma, credo che i vegetariani non abbiano poi tutti i torti.


    Leggi tutto...
  • Generazione del telefono fisso o che fissa il telefono?


    I social, già da qualche anno, hanno sostituito completamente i vecchi giochi all'aria aperta. Sono veramente pochi i ragazzi che abbandonano il computer per andare a fare una partita a pallone con gli amici. Negli anni ‘80 era il contrario: era molto raro che qualcuno restasse a casa a giocare da solo. E’ vero, non c'erano le tecnologie attuali con cui si possono trovare tanti giochi virtuali, ma non era divertente come passare un pomeriggio a girovagare in bicicletta oppure giocare a calcetto nel cortile di casa con i vicini. I ragazzi degli anni ‘80 stavano molto di più fuori di casa e all'aria aperta.


    Leggi tutto...

Scuola

  • PESSIMA SCUOLA VS BUONA SCUOLA


    Riprendiamo dal web l'illuminante articolo di Enrico Voccia, I DISASTRI DELLE RIFORME DEL POTERE. “PESSIMA SCUOLA” , BUONA SCUOLA, pubblicato sul settimanale Umanità Nova (13/11/2016). Un testo che ci lascia senza parole da aggiungere.

    Si narra che nello storico cimitero napoletano di Poggioreale ci fosse un tempo una singolare lapide funeraria, che, dopo il nome ed il cognome del defunto, recitava così: “Stavo bene, per stare meglio ora sono qui”.

    Chi è nato nella città della Musa Par­tenope ed insegna da almeno una ven­tina di anni nelle scuole di ogni ordine e grado, di tanto in tanto, specie in presenza di una delle tante riforme della scuola presentate come “miglio­ramenti” del sistema educativo, non può fare a meno di pensare a questa leggenda napoletana sulla malasani­tà, reale o presunta, d’altri tempi. In­fatti, gli è perfettamente chiaro come, riforma dopo riforma, nonostante tut­ti gli sforzi del corpo insegnante per fare il meglio possibile, il rendimento e la preparazione degli alunni cala vi­stosamente e peggiora ad ogni nuova riforma.


    Leggi tutto...
  • Pillole di "buona scuola"


    Non dar loro niente di scivoloso e ambiguo come la filosofia o la sociologia affinché possano pescare con questi ami, fatti che è meglio che restino dove si trovano. (R. Bradbury, Fahrenheit 451).

    Con la definizione “buona scuola'' si vuol far credere che la scuola finora in atto sia stata davvero cattiva, al punto da rendere necessaria l'ennesima riforma. Ma la Legge 107 di studenti, di pedagogia e di educazione non parla affatto, se non nei termini di un restyling didattico basato sull'uso forzato delle tecnologie digitali spacciate come urgente necessità della scuola. Noi abbiamo cercato in rete pillole di antidoto alle ipocrisie della politica, alla pseudocultura tecnologica e alla scuola-azienda che ci vogliono rifilare.

    DIGITALIZZARE, disumanizzare la scuola, pensare solo alle innovazioni procedurali è la maschera necessaria a nascondere il bisogno di svuotare la scuola di senso e di contenuto, con un solo obiettivo: togliere potere al pensiero critico. E dell'articolo 33 (L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento) cosa facciamo? Quale libertà potrà mai esserci in una scuola dichiaratamente asservita al potere economico, anzi, studiata in raccordo con le finalità dell'impresa, di cui, deve anche assorbire i metodi? Renzi sceglie di omettere ogni riferimento agli articoli 33 e 34 della Costituzione, sui quali è impostata la scuola repubblicana: ma pensarla ''libera'' fa paura!


    Leggi tutto...

Diritti

  • Resistenza a tutti gli effetti


    Penso che i romanzi neorealisti siano un vero e proprio tesoro per tutti coloro che non hanno vissuto la guerra sulla propria pelle. Questo perché l'orrore che il popolo ha subito non è raccontato a scopo documentativo, come accade nei libri scolastici o nei musei, ma da un punto di vista umano e personale, a cui è impossibile rimanere indifferenti e non notare come le emozioni, i legami e gli affetti si siano modificati durante la guerra.


    Leggi tutto...
  • “Agorà”, storia di una grande donna


    Il film “Agorà” ambientato ad Alessandra d’Egitto intorno alla fine del IV secolo, mette in evidenza le prime forme di fondamentalismo, raccontando gli scontri tra pagani e cristiani. Ci troviamo in un momento importantissimo della storia: dopo l’editto di Milano emanato da Costantino che garantisce la libertà di culto, con l’imperatore Teodosio il cristianesimo diventa la religione dell’Impero Romano. Poco dopo, nel 392 viene proibito il culto pagano e questa situazione si riflette nel film, infatti, tutta la popolazione pagana si convertì al cristianesimo per evitare di essere condannata. Molto significativa è la figura di Ipazia, figlia del matematico Teone, che le diede l’opportunità di insegnare nella scuola di Alessandria e diventare una grande “scienziata”. Ipazia fu vittima del fondamentalismo religioso, venne uccisa in modo atroce dai fanatici del cristianesimo chiamati parabolani.


    Leggi tutto...

Tecnologia e Rete

  • Iperconnessi


    Al giorno d’oggi “Internet“ è diventato la base di tutto. Gli adolescenti in particolare utilizzano il cellulare per i social network e questo rapporto è una delle principali fonti di discussione con i genitori. I problemi dell’ iperconnessione sono tanti, sia dal punto di vista sociale sia perché può presentare grandi pericoli per le persone. Passano gli anni e la situazione peggiora sempre di più poiché il tempo trascorso davanti agli schermi riguarda anche i più piccoli.


    Leggi tutto...
  • I VIDEOGIOCHI SONO ARTE (?)


    Playstation, Xbox, PC, Nintendo, smartphone...Parole che portano i nervi dei genitori a fior di pelle ripensando a quanto queste piattaforme siano diventate famose e attirino i loro figli. Ma questo cosa indica? Quando accendiamo una console e inseriamo un gioco, siamo davanti ad una macchina diabolica progettata per spillare soldi dai portafogli degli adulti nel tentativo di accontentare i pargoli, o ci potrebbe capitare addirittura di osservare nello schermo una nuova forma di opera d'arte?



    Leggi tutto...
طراحی وب سایتپارتیشنتهران کاشت